Your browser does not support SVG

PadovaCard.

PadovaCard può essere acquistata direttamente a Padova  o alle Terme Euganee presso tutti i punti vendita autorizzati oppure può essere acquistata on line seguendo le istruzioni. Le PadovaCard acquistate on line possono essere ritirate presso gli uffici turistici di Padova e delle Terme Euganee o alla Biglietteria dei Musei Civici Eremitani-Cappella degli Scrovegni.

PadovaCard è una tessera che permette di visitare i principali punti di interesse di Padova a condizioni estremamente vantaggiose e con un solo acquisto. La Card è

  • valida per 48 ore dalla data e dall’ora di emissione (se emessa il venerdì è valida sino alle ore 24 della domenica successiva);
  • valida per un adulto e un bambino minore di 14 anni.
  • personale, non cedibile e non rimborsabile in caso di perdita o furto;

Quanto costa
15 euro per 1 adulto e 1 bambino (validità: 48 ore)
20 euro per 1 adulto e 1 bambino (validità: 72 ore)

Ingressi gratuiti
PadovaCard dà diritto all’accesso gratuito a:

  • Cappella degli Scrovegni (tranne costo prenotazione € 1)
  • Musei Civici Eremitani
  • Palazzo della Ragione
  • Piano Nobile del Caffé Pedrocchi – Museo del Risorgimento e dell’Età Moderna
  • Oratorio di S. Michele
  • Orto Botanico
  • Casa del Petrarca ad Arquà
  • Museo del Vetro d’Arte a Montegrotto Terme
  • Chiesa di San Francesco
  • Chiesa di Santa Croce
  • Chiesa del Torresino
  •  Chiesa di Santa Lucia
  • Chiesa di Santa Sofia
  • Chiesa di San Massimo

Trasporti gratuiti
Utilizzo gratuito dei bus Aps urbani ed extraurbani

Altri sconti e facilitazioni
Ingresso con biglietto ridotto o ridotto speciale a numerosi musei, monumenti, ville, castelli e giardini storici di Padova e provincia.

NEI DINTORNI:

Nelle immediate vicinanze della nostra struttura sarete immersi nel Parco Regionale dei Colli Euganei, parco naturale di notevole interesse paesaggistico e culturale, palestra per i cicloamatori.
Passeggiate a piedi, in bicicletta oppure a cavallo lungo i sentieri dei Colli, conducono alla scoperta della flora, della fauna, dei tesori artistici e delle bellezze paesaggistiche.
Infine per gli appassionati dell’arrampicata, i Colli offrono l’opportunità di esercitarsi nella palestra naturale di roccia di Rocca Pendice.

Comodo è anche l’imbocco dell’ Anello Dei Colli Euganei: un itinerario cicloturistico della provincia di Padova, inaugurato nel 2012, è contrassegnato dalla sigla E2, ovvero percorso escursionistico di un solo giorno. L’intero tracciato circolare, che si sviluppa attorno al Parco Regionale, è lungo circa 63 chilometri ed ideale per una giornata (3-6 ore a seconda della bici e del ciclista), ma se si intende pedalare in tutta calma e fermarsi a visitare i luoghi d’interesse si può dividere nell’arco di un week end, sostando in una delle strutture ricettive che offrono servizi dedicati per i cicloturisti. L’itinerario, che costeggia diverse vie d’acqua, è quasi completamente pianeggiante: l’unica salita, peraltro abbastanza leggera, si trova in prossimità di Bastia. L’anello dei Colli Euganei attraversa piccoli centri abitati per cui non è indispensabile avere con sé scorte di cibo e acqua: i punti di sosta non mancano.

I Colli fanno anche da cornice alle Terme Euganee, vere oasi di benessere e di salute, che costituiscono uno dei centri termali più importanti d’Europa. I centri di Abano, Montegrotto, Battaglia, Galzignano e Teolo, famosi per la fangoterapia, comprendono 150 alberghi con reparto cure e 200 piscine coperte e scoperte.

A due passi si può trovare anche l’Abbazia di Praglia. Abbazia di Frati Benedettini fondata tra il XI e XII secolo, visitabile tutti i giorni (escluse festività) in orario pomeridiano.

LE BELLEZZE DI PADOVA:

Cappella degli Scrovegni – Piazza Eremitani, 8
Uno dei massimi monumenti dell’arte figurativa di tutti i tempi, custodisce il più completo ciclo di affreschi di Giotto.

Musei Civici Eremitani – Piazza Eremitani, 8
Contiene preziose testimonianze paleovenete, romane e celebri opere del ‘300.

Palazzo della Ragione-Ingresso del Municipio, Via VIII Febbraio.
Il piano superiore del Palazzo (1218-1306) è occupato da una delle più grandi sale pensili del mondo, “il Salone”, che ospita un gigantesco cavallo ligneo.

Duomo e Battistero – Piazza Duomo
L’attuale Duomo, al cui progetto partecipò Michelangelo, fu compiuto tra il XVI e XVsec. Il suo Battistero fu affrescato tra il 1375-78 dal pittore fiorentino Giusto de’ Menabuoi.

Università e Caffè Pedrocchi – Via VIII Febbraio
Il grande complesso edilizio chiamato Palazzo del Bo (1542-1601) è la sede dell’Università, fondata nel 1222. Di grande interesse sono: il Cortile Antico, la Sala dei Quaranta, dove è conservata la cattedra di Galileo e il celebre Teatro Anatomico, il più antico del mondo (1594). Nei pressi del Bo sorge il più celebre Caffè di Padova, il Pedrocchi, edificio neoclassico che fu ritrovo di letterati.

Basilica di S. Antonio – Piazza del Santo
Iniziata subito dopo la morte del Santo (1231) è una grande costruzione in stile romanico-gotico. Custodisce la Salma di San’Antonio ed è meta di devoti di tutto il mondo.
A fianco della Basilica sorgono l’ Oratorio di S. Giorgio, la Scuola del Santo e i Musei Antoniani.

Orto Botanico – Via Orto Botanico, 15
L’Orto Botanico, fondato nel 1545, sorge nelle vicinanze di Prato della Valle e ospita un’importantissima raccolta di piante rare, l’antica biblioteca e le collezioni di botanica dell’Università.

LA PROVINCIA:

Casa del Petrarca – Arquà Petrarca
Un po’ discostata dal centro del paese di Arquà sorge la casa che il poeta Francesco Petrarca scelse per trascorrere gli ultimi anni della sua vita.

Museo Provinciale Villa Beatrice – Baone
In questo antico monastero, trasformato in villa veneta, sono esposte le specie principali della fauna del territorio.

Museo Provinciale Cava Bomba – Cinto Euganeo
In questa antica fornace, è ospitato un percorso archeo-industriale che illustra il ciclo di fabbricazione tradizionale della calce.

Cittadella 

Unica città murata di tutta Europa ad avere un Camminamento di Ronda medievale, di forma ellittica e completamente percorribile. Le mura sono visitabili con una passeggiata panoramica a 15 metri d’altezza, un’esperienza unica di “Camminare nella Storia”.

 

VENEZIA:

La città dell’amore, un museo a cielo aperto famosa in tutto il mondo per la sua bellezza che lascia a bocca aperta ogni volta in cui si cammina per le sue vie, tutte le volte come fosse la prima. Per arrivare a Venezia consigliamo di prendere il treno regionale dalla stazione di Terme Euganee di Abano e Montegrotto. I treni sono ogni ora al minuto 35 e in meno di un’ora di viaggio si smonta direttamente alla stazione di Venezia S. Lucia in piena Laguna di Venezia.

VICENZA:

Facilmente raggiungibile in automobile con poco più di mezzora di viaggio la città palladiana è uno dei centri più floridi della regione oltre a conservare vari monumenti progettati nel tardo rinascimento dal noto architetto Palladio. Proprio grazie a queste sue opere la città è stata dichiarata patrimonio dell’umanità dall’UNESCO.

VERONA:

La seconda città più famosa del Veneto dopo Venezia, sede della famosa Arena di epoca romana e del celeberrimo romanzo di William Shakespeare “giulietta e romeo” di cui si può ancor oggi ammirare il famoso balcone della casa di Giulietta. Città dal grande fermento con le sue famose piazze ed edifici monumentali è facilmente raggiungibile in un’ora d’auto attraverso l’autostrada A4.

 

In generale tutta la regione Veneto è piena di luoghi e monumenti più o meno conosciuti, di varie epoche storiche e dal grande richiamo culturale. Senza dimenticare la grande tradizione vitivinicola e culinaria. Venite a trovarci per immergervi in tutto ciò che la nostra stupenda regione ha da offrire, il nostro Agriturismo sarà il punto di riferimento delle vostre vacanze.